Via Cavalcanti,9/D CAP 50058 SIGNA (Firenze)

Tel. +39 055 8734952

Da Villore al Pellegrino

Sette secoli di vicende territoriali ed architettoniche attraverso i luoghi di residenza in Toscana della "stirpe" dei Manescalchi

Da Villore al Pellegrino - Sette secoli di vicende territoriali ed architettoniche attraverso i luoghi di residenza in Toscana della
Autore : Giampaolo Trotta
Collana : Storie Memorie Personaggi

ISBN:978-88-6039-428-6. , Anno 2017

pagg. 504; cm 21x30, Italiano
brossura illustrata

€ 50.00


Descrizione
Il libro tratta dei vari edifici dove risedette la famiglia dei Manescalchi da Villore nel corso dei secoli, condotta attraverso un lasso temporale di circa sette secoli, e pone in luce (fra le prime volte a proposito di una famiglia non nobile né magnatizia) un paradigmatico spaccato sociale di una famiglia di modesti proprietari terrieri e di ‘valvassini’ e piccoli domini loci all’interno di una comunità rurale montana del Mugello medioevale ghibellino, poi inurbatasi a Prato nel Quattrocento con l’homo novus Bartolomeo “maneschalco”, che dette il patronimico alla famiglia e le cui ambizioni di affrancazione sociale si infransero miseramente nella città mercantile, decretando un mesto “de reditu suo” nel contado pratese prima e mugellese poi, per approdare a quello fiorentino come una fiera stirpe di mezzadri ed, infine, di giardinieri a metà Novecento.
L’indagine assume, però, connotati assai più lati.
Accanto alla stretta storia dei Manescalchi, infatti, lo studio si è dilatato a quello delle vicende dei luoghi e delle costruzioni nelle quali essi vissero, talvolta strettamente legate ad essi, talvolta in maniera più labile e sfumata.
Sostanzialmente, sono stati individuati, a partire dal Duecento, nove realtà territoriali in Toscana connesse alle loro residenze storiche, che hanno fornito il motivo di alcuni approfondimenti su architetture, territori e città.
Così, temi che travalicano l’interesse contingente sono lo spaccato storico-sociale e territoriale sulle ferriere medievali nel Mugello Orientale; l’urbanizzazione attorno alla cattedrale di Prato e la formazione della sua piazza secondo i principi - anche simbolici e teologico-filosofici - della prospettiva inversa, tipica delle tavole dipinte due-trecentesche; il ruolo e l’apogeo economico e culturale dei Fioretti da Vernio; l’organizzazione poderale e le fattorie nel territorio di Barberino del Mugello; la storia artistica della Compagnia di Sant’Agostino a Legnaia; la matrice albertiana (e non brunelleschiana) dell’oratorio quattrocentesco della Vergine Assunta della Querce verso Monticelli, raffrontato - per similitudini e differenze - con quello trecentesco del sacellum ‘gerosolimitano’ degli Alberti sul ponte alle Grazie di Firenze; l’organizzazione poderale a Montughi nell’Ottocento, villa Demidov a San Donato in Polverosa; l’’asse’ aeronautico Cascine-Novoli-Peretola in epoca fascista; le ville Strozzi Sacrati al Querceto e Bartolini Salimbeni - Favard a Rovezzano; gli echi bramanteschi nella chiesa perduta di Santa Maria del Popolo a San Gallo di Giuliano da Sangallo; il giardino (in parte orto botanico) de “La Rosa” di Bettino Ricasoli al Pellegrino; la colonia anglo-americana a Firenze e le ville primo-novecentesche nell’urbanizzazione di via Trento.

Della stessa collana
...e non è finita qui...
A fair wind at last
Beppe Bonardi e Signa: un binomio vincente
Botti... All funny... Moscerino?
Colline in fiamme
Da Campione mancato a medico dei Campioni
Endlich windstille
Fedele compagno di vita
Finalmente la Bonaccia
Foto Michelagnoli
Frontiere di sabbia
Galanti
Giuliano Borselli
Gli anni del silenzio<br>
I nakonets shtil
Il fotografo azzurro
Il Girarrosto di Pontassieve e altri racconti
Il sapore dei ricordi
Il volo del guerriero
Incontri con l'arte...e non solo
Io non dimentico
L'Abatino Pelli e il suo secolo
L'adulto guarito
L'Anzulòn
L'estate di San Martino
La
La guerra del soldato Umberto Bossi
La Pace sia sempre nel cuore
La saggezza dei Padri
La voce dell'anima
Lettere di un innamorato
Musica Maestro!
Nonni e nipoti. L'armonia compiuta
Pentapoli
Persone, storie, frammenti di umanità
Por fin la calma
Quando la campagna era verde
Racconti di un commesso viaggiatore
Sebastian Frey
Spezzeremo le reni alla Grecia
Storia di un garzone nel Chianti
Sull'uscio di casa.
Sulle orme di Casanova nel Granducato di Toscana
Sulle tracce di Santa Verdiana
Un sacerdote nella società aretina
Via del Crocifisso
Viaggi dentro me stesso e per il mondo
Zoccoli e neve